Installazione caldaia a condensazione a Torino: sconto in fattura e prezzi da 37€/mese

Installazione Caldaie a condensazione Torino

È questo il momento giusto per l’installazione della caldaia a condensazione a Torino sfruttando le offerte sulle caldaie Daikin, Baltur, Immergas e di altri marchi leader, valide nel capoluogo e in tutto il Piemonte.

Con il Bonus caldaia, infatti, hai diritto alle detrazioni del 65% e del 50% che ti consentono di risparmiare e di migliorare il comfort di casa tua, grazie ad un impianto di riscaldamento efficiente e moderno. Con Custom Sales hai tutta la libertà di acquistare la tua nuova caldaia a Torino e di iniziare a pagarla dopo 90 giorni, in comode rate mensili.

Assicurati il doppio vantaggio offerto dalle detrazioni fiscali e dallo sconto immediato in fattura, disponibile con la cessione del credito.  Chiedi un preventivo per le caldaie a Torino, calcola la tua detrazione!

Modello e Marca Daikin D2CPotenza in kWRate con bonus
Daikin  24 kW24 kW37,50€ al mese iva inclusa
Daikin  28 kW28 kW38,50€ al mese iva inclusa
Daikin 35 kW35 kW40,00€ al mese iva inclusa
Baltur Perfecta SK PLUS
Caldaie a condensazione Baltur Perfecta Plus SK
compatta da interno o antigelo con installazione e montaggio inclusi a partire da 39,50 € al mese
CON DETRAZIONE FISCALE DEL 65%
SCONTO IMMEDIATO IN FATTURA
CON CESSIONE DEL CREDITO
Immergas Victrix Tera
Caldaie a condensazione Immergas Victrix Tera 24
compatta da interno ed esterno con installazione e montaggio a partire da 37,00 € al mese
CON DETRAZIONE FISCALE DEL 65%
SCONTO IMMEDIATO IN FATTURA
CON CESSIONE DEL CREDITO
Daikin D2C
Caldaie a condensazione Daikin D2CND24 24 kW
compatta da interno ed esterno con installazione e montaggio a partire da 37,50 € al mese
CON DETRAZIONE FISCALE DEL 65%
SCONTO IMMEDIATO IN FATTURA
CON CESSIONE DEL CREDITO

Sommario

Ecobonus: come ottenere le detrazioni al 65% installando una caldaia a condensazione a Torino

Nell’ambito della riqualificazione energetica degli edifici in Piemonte, anche Torino ha prorogato le detrazioni fiscali al 50% e 65% per le caldaie a condensazione.

Va comunque specificato che il Bonus Ristrutturazioni/Casa al 50% e l’Ecobonus al 65% non sono cumulabili. Gli incentivi per le caldaie a Torino sono invece applicabili su più unità immobiliari, quindi anche per più alloggi intestati alla stessa persona.

Per la sola sostituzione della caldaia a condensazione in classe A, la detrazione ammonta al 50%, mentre può arrivare al 65% dotando il proprio impianto anche di sistemi di termoregolazione evoluta.

Sostituzione Caldaie a condensazione Torino

Che cosa si intende per sistemi di termoregolazione evoluta? Ecco cosa prevedono le norme in tema di detrazioni fiscali:

  • Classe V – Termostato d’ambiente modulante;
  • Classe VI – Centralina di termoregolazione e sensore ambientale;
  • Classe VII – Controllo della temperatura ambientale a sensori plurimi.

Custom Sales, impresa specializzata nella vendita ed installazione delle caldaie a Torino, ti offre la possibilità di installare una caldaia a condensazione, con o senza sistemi di termoregolazione evoluta, attraverso il finanziamento con pagamento rateale e lo sconto diretto in fattura della detrazione fiscale al 65%.

Non rischiare di perdere la tua detrazione, affidati ad un’azienda che sia in grado di fornirti tutte le garanzie necessarie. Nel comune di Torino, puoi contattarci al numero di telefono che trovi sul sito o cliccando sul bottone verde che trovi sotto.

Caldaie a Torino con sconto in fattura: come funziona l'asseverazione delle spese?

Con il decreto Frodi, misure urgenti per il contrasto alle frodi nel settore delle agevolazioni fiscali ed economiche (DL 11 novembre 2021, n. 157), entra in vigore l’asseverazione di un tecnico abilitato per la perizia e la certificazione della congruità delle spese sostenute. Nel caso delle caldaie, il tecnico deve approvare le lavorazioni effettuate per l’installazione della caldaia a condensazione, tale attestazione è prevista per la sola cessione del credito o per lo sconto in fattura.

Chi desidera semplicemente la detrazione Irpef o Ires in 10 anni, invece, non deve presentare alcun visto di conformità o asseverazione del tecnico sulla congruità delle spese sostenute.

Come scegliere da chi farsi installare la caldaia a Torino: a cosa fare attenzione

Caldaie a Condensazione Torino

La caldaia a condensazione ideale non deve essere solo compatta e piacevole da vedere, ma anche correttamente dimensionata alle esigenze di riscaldamento della nostra abitazione.

Sia in caso di prima installazione che di sostituzione, è bene rivolgersi ad un installatore di impianti termoidraulici specializzato in caldaie a condensazione: si tratta di un professionista capace di consigliarci non solo sulla marca ed il modello della caldaia, ma soprattutto sulla corretta potenza in kW rispetto ai mq, alle esigenze familiari ed alle caratteristiche dell’edificio.

Anche la sostituzione di un generatore può rivelarsi l’occasione giusta per chiedere una consulenza e correggere eventuali problematiche dell’impianto preesistente.

Ad esempio, durante le installazioni eseguite dai tecnici Custom Sales vengono sempre effettuate alcune operazioni che ripristinano le condizioni ideali e correggono le più frequenti problematiche sugli impianti già in uso, in particolare: il lavaggio dei radiatori, l’incamiciamento della canna fumaria ed il lavaggio degli impianti con prodotti efficaci, ma non aggressivi.

Perché conviene sostituire la caldaia convenzionale con una caldaia a condensazione

Le caldaie a condensazione sono molto più efficienti delle caldaie convenzionali, tanto da offrire un risparmio di gas che può arrivare fino al 35% dei consumi. Scopri le differenze tra la caldaia a condensazione e quella convenzionale. 

Installazione caldaie a condensazione: a chi mi devo rivolgere?

Per sostituire la vecchia caldaia con una a condensazione è indispensabile:

  1. nel rispetto della M. 37/08, che i professionisti siano abilitati all’installazione caldaie a condensazione;
  2. Controllare che la ditta che abbiamo scelto ci consegni un progetto (non occorre infatti un progettista termotecnico abilitato per impianti con meno di 50 kw);
  3. Verificare che ci venga consegnata una dichiarazione di conformità dell’impianto alla regola dell’arte (Art. 7, comma 1, D.M. 22 gennaio 2008, n. 37).

Sostituire una caldaia: la normativa

Per le caldaie a condensazione è sempre bene rivolgersi ad una ditta installatrice abilitata sul territorio di Torino (ai sensi del D.M. 22 gennaio 2008 n. 37) che provvederà ad elaborare il progetto ed a rilasciare la Dichiarazione di conformità dell’impianto al termine dei lavori.

Quest’ultima deve essere completa di: schema impianto, materiali utilizzati, attestazione e riconoscimento dei requisiti tecnici della ditta.

Al termine dell’installazione, inoltre, deve essere redatto il Rapporto di Efficienza Energetica della potenza del generatore (REE) e deve essere accuratamente compilato il Libretto di impianto sul catasto Impianti termici (CIT).

Deroghe canne fumarie collettive

Quando si parla di norme, vanno prese in considerazione alcune deroghe al rendimento minimo di combustione, ad esempio quando sussista lo scarico in canne fumarie collettive ramificate (UNI 10640) o collettive (UNI 10641).

Per maggiori dettagli, consulta la scheda: Nuova installazione o sostituzione dell’Arpa Piemonte.

Abiti a Torino? Qual è il tecnico più vicino per installare una caldaia a condensazione?

In considerazione delle numerose richieste pervenute da parte dei torinesi alla ricerca di professionisti affidabili per l’installazione delle caldaie a condensazione per riscaldamento e produzione d’acqua calda, abbiamo consolidato una rete di tecnici referenziati che intervengono in tutti i quartieri di Torino.

Tecnici per la sostituzione della caldaia a condensazione vicino a Corso Belgio (Torino)

Aurora Vanchiglia e Vanchiglietta

Anche per chi abita in Corso Belgio, abbiamo una rete di tecnici che si occupano di assistenza, vendita e manutenzione per le caldaie a condensazione. Per chi abita vicino a corso San Maurizio, Lungo Po Antonelli, Corso Regina Margherita e i fiumi Dora e Po è senz’altro molto comodo. 

Oltre a Corso Belgio, i nostri tecnici possono intervenire anche in Barriera di Milano/Falchera e Regio Parco, così come nella collina di Sassi Superga e nella zona Torino Ovest con Parella, Pozzo Strada e Borgata Lesna.

Centro Torino e Cit Turin/ Cenisia/ San Donato

Se cerchi un installatore per la caldaia a condensazione in zona Centro Storico di Torino e Cit Turin, è possibile contattare il nostro tecnico Daikin di riferimento.

Considerata la presenza di numerosi edifici storici in zona, ti segnaliamo che: in caso di edifici sottoposti a norme di tutela, puoi chiedere al tecnico abilitato se è possibile lo scarico a parete in deroga (legge 90/2013).

Rete assistenza per l'installazione delle caldaie vicino a Corso De Gasperi e Corso Duca degli Abruzzi (TO)

Crocetta/ San Paolo e Santa Rita

Grazie alla diminuzione della concentrazione degli ossidi di Azoto (NOx), l’aria nel quartiere Crocetta, soprattutto vicino al Politecnico, è decisamente migliorata. Merito della crescente attenzione per l’ambiente da parte dei cittadini torinesi che, tra le buone abitudini, hanno inserito il passaggio a veicoli e altri apparecchi a basse emissioni.

Se anche tu sei tra questi e vuoi abbinare la tutela dell’ambiente al risparmio in bolletta installando una caldaia a compensazione, puoi contattarci e ti faremo seguire dal tecnico più vicino nella tua zona.

Manutenzione ed installazione caldaie vicino a Via Nizza, Otto Gallery Lingotto e Piazza Bengasi (TO)

Lingotto / Collina

Anche la zona Lingotto, Collina e Borgo San Paolo, come l’intera città di Torino, ha superato più volte i limiti previsti per le polveri sottili (Pm10) e l’ozono (O3).

Ad inquinare non ci sono solo le fabbriche e i veicoli a combustibile fossile: per ridurre l’inquinamento atmosferico, Angelo Robotto (direttore Arpa) consiglia una corretta manutenzione degli impianti termici. L’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale, infatti, ogni anno effettua numerose ispezioni sugli impianti termici, al fine di monitorare l’efficienza energetica e la qualità dell’aria in Piemonte, in particolare a Torino.

Purtroppo, le sanzioni evidenziano come in Piemonte una caldaia su cinque non risulti a norma, non sia correttamente manutenuta, oppure non venga registrata nel Catasto impianti termici.

Per la manutenzione della vecchia caldaia o per la sua sostituzione con una nuova a condensazione, puoi contattarci ai nostri recapiti o cliccare direttamente il bottone qui sotto: 

Installazione della caldaia a condensazione a Torino: offerte e preventivi

Qualsiasi sia il tuo CAP di residenza tra 10141, 10123 o 10100, contattaci per trovare i tecnici professionisti più vicini per:

  • installare una caldaia a condensazione;
  • spostare la posizione della caldaia;
  • rimuovere la vecchia caldaia.

Che tu abbia un impianto di radiatori o il riscaldamento a pavimento, oppure che tu debba installare la caldaia in cucina, all’esterno, nel bagno o in un locale dedicato, possiamo elaborare il miglior progetto per te. Contattaci e formuleremo insieme una strategia operativa, con preventivo ed eventuale sopralluogo, tenendo conto di aspetti come:

  • i metri quadri dell’abitazione;
  • il numero dei piani;
  • la predisposizione dell’impianto;
  • la presenza o meno della canna fumaria;
  • l’urgenza della lavorazione.

Riguardo poi all’emergenza sanitaria COVID-19, i nostri tecnici rispettano tutte le normative di prevenzione, igiene e sicurezza adottando le relative precauzioni.

Torino: installazione caldaie a condensazione Daikin, Immergas e Baltur

Per le offerte caldaie a condensazione a Torino abbiamo selezionato alcuni tra i marchi e modelli più affidabili e con una migliore efficienza energetica. Se vuoi sostituire la vecchia caldaia convenzionale con una nuova caldaia a condensazione, avvalendoti delle offerte con il Bonus con lo sconto in fattura, puoi quindi scegliere tra i modelli Daikin, Immergas e Baltur.

Si tratta di tre aziende di primo piano nel settore degli impianti di riscaldamento in Italia e non solo, capaci di distinguersi per le prestazioni e per la varietà dei modelli disponibili: caldaie da interno e da esterno, con potenza di 24 kW, 28 kW, 35 kW o superiore in base alle esigenze.

Le nostre offerte per le caldaie a condensazione includono tutte l’installazione professionale da parte dei nostri tecnici qualificati, i kit fumi e di montaggio, più una dotazione standard di termostati e termovalvole. Contattaci ora se desideri un preventivo per l’installazione della caldaia a condensazione a Torino e provincia!

Installare una caldaia a condensazione: conviene il montaggio fai da te?

Molti pensano che basti poco a montare una caldaia a condensazione, che sia un lavoro semplice per cui procedere combinando un po’ di buona volontà, qualche consiglio trovato sui forum e magari un kit acquistato online. Sul web, infatti, ci sono kit per l’installazione delle caldaie con prezzi dai 30 ai 60 euro (polifosfati universali, kit filtro per neutralizzare l’acidità di condensa, defangatore magnetico) e ci sono anche le caldaie stesse in offerta da 1000 euro.

Ma non è tutto oro quello che luccica: vi sentireste a vostro agio, ad esempio, al volante di un’auto costruita da voi? Un impianto di riscaldamento, per essere davvero goduto, deve offrire elevate doti di efficienza e sicurezza, senza dimenticare che ai costi elencati sopra vanno aggiunti anche quelli non previsti.

Senza perdersi in molte parole, anche solo per il fatto che occorra avere il Certificato di conformità, rilasciato da un’impresa abilitata ed imprescindibile per accedere alle detrazioni fiscali, non è consigliabile montare da soli la caldaia. Inoltre, non è così semplice rispettare le normative di sicurezza e si rischia lo scoppio della caldaia con seri problemi su tutto l’edificio e sanzioni molto salate per chi esegue e chi commissiona il lavoro.

Il nostro consiglio è di non cercare lo schema per installare una caldaia a condensazione (che sia Vaillant, Baxi, Beretta, Viessmann, Riello, Elco o Daikin), ma di affidarsi a un tecnico specializzato, in grado di realizzare un’installazione professionale e a norma di legge.

Assistenza caldaie a Torino? Chiamaci e prenota la manutenzione obbligatoria

La manutenzione e la pulizia ordinaria della caldaia sono molto importanti per mettersi al riparo dalle spese straordinarie ed evitare di incorrere in sanzioni anche cospicue, fino a 3000 euro, a carico di chi viola le norme di sicurezza.

A maggior ragione, sulle caldaie a condensazione è indispensabile controllare l’efficienza energetica anche attraverso la prova dei fumi, a garanzia del rendimento di combustione della caldaia.

Riparazione Caldaie Torino

I nostri tecnici operano nella Città Metropolitana di Torino con vari servizi, fra cui:

  • sostituzione caldaie a Torino e prima cintura;
  • centro assistenza e rivenditore autorizzato Daikin per la provincia di Torino;
  • assistenza su Torino per caldaie che non riscaldano l’acqua calda;
  • riparazione caldaie a Torino;
  • pronto intervento per caldaie;
  • reperibilità per caldaia che non funziona o non parte.

Vendita ed installazione caldaia a Torino e provincia

Prima di affrettarti a firmare un preventivo per l’installazione della caldaia a condensazione a Torino, puoi chiedere un consulto ai nostri tecnici caldaisti, installatori e manutentori di caldaie.

Anche nella prima e nella seconda cintura di Torino, puoi richiedere un preventivo a Custom Sales per le seguenti località.

Prima cintura di Torino:

Seconda cintura di Torino:

  • Airasca
  • Avigliana
  • Brandizzo
  • Buttigliera Alta
  • Carmagnola
  • Caselette
  • Chivasso
  • Cirié
  • La Loggia
  • None
  • Piossasco
  • Rosta
  • Santena
  • Villarbasse
  • Vinovo
  • Volpiano
  • Volvera

Domande frequenti sulle caldaie a condensazione (info 2023)

In questa sezione trovi le domande più frequenti sull’installazione delle caldaie che abbiamo raccolto nella nostra esperienza di installatori a Torino e provincia.

Se non hai tempo da dedicare alla lettura e hai dei quesiti sul tema, chiamaci subito!

Quanto costa una caldaia a condensazione?

Qui trovi alcuni esempi di costi per l’acquisto e l’installazione delle caldaie a condensazione a Torino e provincia, comprensivi di sconto in fattura con il Bonus Caldaia:

Modello e Marca Daikin D2CPotenza in kWRate con bonus
Daikin  24 kW24 kW37,50€ al mese iva inclusa
Daikin  28 kW28 kW38,50€ al mese iva inclusa
Daikin 35 kW35 kW40,00€ al mese iva inclusa

Che caldaia per 50, 80, 100 e più di 100 mq?

Scegliere la giusta caldaia a condensazione non è solo questione di metri quadri, ma anche delle esigenze di riscaldamento e di comfort abitativo che variano per ogni famiglia: a seconda delle abitudini, dell’età e del numero dei componenti del nucleo familiare.

Una coppia sui trent’anni, ad esempio, ha necessità e ritmi di vita diversi rispetto a una famiglia con figli piccoli, o formata da marito e moglie in pensione.

Perché i consumi siano ottimizzati, occorre realizzare una stima del dimensionamento della caldaia in rapporto all’uso effettivo che se ne fa, evitando quindi sprechi energetici ed economici.

Di seguito trovi uno schema riassuntivo per rapportare la potenza di una caldaia a condensazione al numero di persone e ai metri quadri da riscaldare:

kWMetri quadri  Persone
24 kWda 40 a 80 mq3
28 kWda 80 a 120 mq4
35 kWdai 120 mqdai 4

Anche se esistono delle tabelle di massima, come quella sopra riportata, è sempre preferibile chiedere un’analisi precisa ed attendibile ad un professionista qualificato.

Obbligo sostituzione caldaie e caldaie a condensazione. Come funziona?

Da Settembre 2015, con l’introduzione della direttiva ErP e Ecodesign, la legge stabilisce che è possibile installare in Piemonte solo caldaie a condensazione con etichetta energetica europea.

Gli ErP, Energy Related Products, sono standard europei specifici sull’efficienza energetica e le emissioni di C02 che prevedono un’etichetta della classe di efficienza della caldaia a condensazione.

È bene menzionare anche la possibilità di sostituire le vecchie caldaie con modelli a camera aperta con basse emissioni di Nox (non sopra ai 56 mg/kWh di Ossidi di Azoto), quando consentito.

Cosa significa? Al momento non è obbligatorio sostituire la caldaia convenzionale, ma nel caso si debba procedere alla sostituzione o a una nuova installazione, la nuova caldaia dovrà essere a condensazione, salvo le deroghe previste, ad esempio in caso di scarico in canne fumarie collettive ramificate.