Controllo fumi caldaia a Novara da 80 euro

Prova fumi caldaia a Novara

Devi effettuare il controllo fumi della caldaia a Novara e sei alla ricerca di un tecnico qualificato, ma non troppo costoso? Scegli Custom Sales per questo importante controllo obbligatorio: avrai la sicurezza di un intervento eseguito da tecnici professionisti e la consapevolezza di aver risparmiato spendendo soli 80 euro.

Forse non lo sai, ma la prova fumi della caldaia nella provincia di Novara, così come in tutto il Piemonte, è un intervento di manutenzione obbligatoria e saltarlo ti espone al rischio di sanzioni per migliaia di euro, oltre a seri pericoli per la sicurezza tua e di chi abita con te.

Mantieni il tuo impianto di riscaldamento efficiente e sicuro, contattaci ora per maggiori informazioni sulle scadenze del controllo fumi e per prenotare l’intervento sulla tua caldaia.

Sommario

A cosa serve il controllo fumi della caldaia?

Il controllo fumi della caldaia è anche detto prova fumi o analisi fumi, il motivo è che durante questa verifica i tecnici abilitati si concentrano sulla qualità della combustione interna e sulla concentrazione di ossido di carbonio o monossido di carbonio (CO). Si tratta di un gas tossico molto pericoloso, in quanto inodore, incolore e insapore, quindi difficile da individuare in caso di fughe.

A livello legislativo, come da D.P.R. 74/2013, è un controllo dell’efficienza energetica della caldaia ed è certificato dal famoso Bollino Blu o dal Bollino Verde. Anche a Novara e provincia, la cadenza del controllo fumi, quindi del rilascio dei bollini, è stabilita per legge in base al tipo e alla potenza della caldaia. Rientra nei controlli obbligatori perché garantisce una serie di vantaggi:

  • contenimento dei consumi,
  • rispetto ambientale,
  • sicurezza delle abitazioni e degli edifici in genere,
  • comfort abitativo,
  • maggiore durata della caldaia e dell’impianto.

Differenze tra controllo fumi e manutenzione obbligatoria

Non bisogna confondere il controllo fumi con la manutenzione obbligatoria della caldaia, anch’essa obbligatoria per legge, ma con caratteristiche diverse. Durante gli interventi di manutenzione, infatti, i tecnici prendono in esame altri aspetti specifici, in particolare effettuando la pulizia dei residui della combustione e degli accumuli di calcare che possono accumularsi nel corso del tempo.

Le scadenze della manutenzione obbligatoria sono stabilite nel libretto della caldaia con le istruzioni d’uso, rilasciato dall’installatore dell’impianto, oppure con specifico rimando alla scheda tecnica della caldaia, redatta dal costruttore.

Queste sono le principali operazioni che vengono effettuate dai tecnici in caso di manutenzione:

  • controllano lo stato generale della caldaia e dell’impianto,
  • effettuano la pulizia del bruciatore da eventuali scorie della combustione,
  • effettuano la pulizia dello scambiatore di regolazione da eventuale calcare,
  • verificano la produzione di acqua calda per il riscaldamento e/o acqua calda sanitaria.

Costo del controllo fumi caldaia a Novara e provincia

Uno degli errori più comuni è quello di saltare il controllo fumi della caldaia per disattenzione o per risparmiare sui costi dell’intervento da parte dei tecnici abilitati. Oltre ad esporre ai rischi per la sicurezza delle persone e per i possibili danni dell’inquinamento ambientale, questo comportamento può anche costare caro per il portafoglio: da un lato c’è il possibile aumento dei consumi di gas dovuti alla cattiva combustione, dall’altro il pericolo di esporsi a sanzioni da 50 a 3000 euro in caso di controlli.

Ma vale davvero la pena saltare il controllo fumi? Per capire che non è così, considerato il rapporto tra costi e vantaggi nettamente a favore dei secondi, basta guardare la tabella sottostante in cui riportiamo il prezzo del controllo fumi a chiamata e quello con il contratto di manutenzione sottoscritto con Custom Sales.

Tipo di interventoCosto controllo fumi caldaia
Prova fumi per i clienti con abbonamento di manutenzione ordinaria80 euro
Prova fumi caldaia a chiamata80 euro – In promozione

Prenota ora la prova fumi per la tua caldaia e mantieni il tuo impianto sicuro ed efficiente!

Ogni quanto tempo va fatto il controllo dei fumi?

Il controllo fumi caldaia è obbligatorio da oltre quindici anni, secondo quanto stabilito da leggi nazionali che recepiscono specifiche direttive europee (2010/31/UE). Le scadenze della prova fumi caldaia a Novara e provincia rispettano quindi il piano stabilito a livello centrale, con differenze che non riguardano la territorialità, bensì la tipologia di caldaia, il combustibile utilizzato e la potenza in kW.

Scopri ogni quanto eseguire il controllo fumi in base alla caldaia in tuo possesso:

Tipo di caldaiaControllo fumi caldaia
Caldaia a Gas metano o GPL da 10KW a 100KWOgni 4 anni
Caldaia a Gas metano o GPL oltre 100KWOgni 2 anni
Caldaia a pellet o altri combustibili solidi – da 10KW a 100KWOgni 2 anni
Caldaia a pellet o altri combustibili solidi – oltre 100KWOgni anno
Caldaia a gasolio o altri combustibili liquidi – da 10KW a 100KWOgni 2 anni
Caldaia a gasolio o altri combustibili liquidi – oltre 100KWOgni anno

Tempo di effettuare il controllo fumi? Prenota ora l’intervento di un tecnico abilitato a Novara e provincia.

Bollino Verde e Bollino Blu: cosa sono e come funzionano

Sentiamo spesso parlare della revisione caldaia e del bollino caldaia, ma non tutti sanno realmente di cosa si tratta. Innanzitutto, è doveroso precisare che i bollini caldaia sono delle certificazioni rilasciate da tecnici abilitati a seguito del buon esito del controllo fumi e che questi attestati, dei veri e propri adesivi, vanno allegati al libretto d’impianto e comunque conservati.

Perché a Novara il Bollino Blu e in provincia quello Verde?

Le verifiche effettuate durante la revisione della caldaia non cambiano poi molto, ma la differenza tra il Bollino Blu e il Bollino Verde è nella competenza di questi controlli, derivante dalle dimensioni della città, più precisamente dal numero di abitanti.

  • Il Bollino Blu è competenza dei comuni e viene rilasciato nelle località con oltre 40.000 abitanti.
  • Il Bollino Verde è di competenza di regioni o province, oppure delle città metropolitane, per i centri con meno di 40.000 abitanti. Il bollino va conseguito ogni due anni per gli impianti termici basati su caldaia a metano o GPL con potenza fino a 35 kW, con cadenza annuale per quelli da 35 kW a 350 kW.

Proprietari, inquilini e amministratori: a chi spetta il controllo fumi?

Quando si parla di manutenzione obbligatoria e di possibili multe da migliaia di euro, in caso di controlli da parte delle autorità competenti, la prima cosa che viene da chiedersi è di chi sia la responsabilità del controllo fumi della caldaia.

La risposta è sempre la stessa, ovvero del responsabile dell’impianto di riscaldamento, che però può cambiare in base alla tipologia dell’edificio e all’organizzazione. Per comprendere di chi sia la responsabilità, prima di tutto, occorre distinguere tra edifici di tipo commerciale e residenziale, e nel secondo caso se si tratta di una casa singola o di un condominio.

Controllo Fumi Caldaia Novara

Anche a Novara città e nella provincia novarese, infatti, il responsabile dell’impianto può essere:

  • il proprietario dell’abitazione / edificio;
  • l’inquilino con regolare contratto di locazione;
  • l’amministratore condominiale se l’impianto è centralizzato;
  • l’amministratore o amministratore delegato in caso di aziende;
  • un tecnico caldaista abilitato con delega.

Controllo fumi caldaia in provincia di Novara

Devi eseguire la revisione caldaia, il controllo fumi o interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria in provincia di Novara? Contatta Custom Sales anche per interventi urgenti in una delle seguenti città:

  • Arona
  • Bellinzago Novarese
  • Borgo Ticino
  • Borgomanero
  • Cameri
  • Castelletto sopra T.
  • Cerano
  • Galliate
  • Gattico-Veruno
  • Ghemme
  • Gozzano
  • Grignasco
  • Invorio
  • Oleggio
  • Romagnano Sesia
  • Romentino
  • San Maurizio d’Opaglio
  • Trecate
  • Varallo Pombia
  • Altre città in provincia di Novara