Controllo fumi della caldaia a Cuneo da 80 euro

Controllo Fumi Caldaia a Cuneo

Per il controllo fumi della caldaia a Cuneo e provincia scegli la professionalità e la convenienza di Custom Sales: prendi appuntamento con i nostri tecnici qualificati per eseguire questo intervento obbligatorio per legge, con costi da soli 80 euro.

L’analisi dei fumi della caldaia è regolata da apposite norme nazionali e regionali per l’efficienza energetica degli impianti termici, eventuali problemi di combustione interna potrebbero infatti causare inquinamento ambientale e rischi per la sicurezza delle persone. Non è un caso se il mancato rispetto della scadenza del controllo fumi può comportare per il responsabile dell’impianto di riscaldamento sanzioni fino a 3000 euro

Contattaci ora se vuoi sapere ogni quanto tempo va eseguita la prova fumi della caldaia a Cuneo e per prenotare un appuntamento con i nostri tecnici.

Sommario

Costo del controllo fumi caldaia a Cuneo e provincia

Non si spende mai troppo per la sicurezza e per l’ambiente, ma è bello sapere che è possibile risparmiare, anche quando le attività sono obbligatorie per legge. È questo il caso di chi sceglie di affidarsi ai nostri tecnici per il controllo fumi della caldaia a Cuneo e provincia.

Anche se si tratta di un intervento più delicato rispetto alla manutenzione ordinaria, soprattutto in termini di responsabilità, noi di Custom Sales abbiamo deciso di mantenere i prezzi bassi sia per chi ha già scelto di sottoscrivere un abbonamento per assistenza e manutenzione della caldaia, sia per chi non è nostro cliente.

Si tratta di una scelta in controtendenza, visto che questo intervento, a cui fa seguito il rilascio del Bollino Verde o del Bollino Blu per la caldaia, ha solitamente un prezzo più alto rispetto a quello dei controlli periodici.

Questi sono i prezzi attualmente applicati dai tecnici Custom Sales per i controlli:

Tipo di interventoCosto controllo fumi caldaia
Prova fumi per i clienti con abbonamento di manutenzione ordinaria80 euro
Prova fumi caldaia a chiamata80 euro – In promozione

Prenota ora il controllo fumi della caldaia a Cuneo o provincia!

Vivi a Cuneo? Ecco quando eseguire il controllo fumi

Anche noto con il nome di prova fumi o analisi fumi, questo tipo di intervento in realtà dovrebbe chiamarsi controllo di efficienza energetica, almeno in base a quanto descritto dalle normative vigenti. Al di là del nome, il senso non cambia: si tratta delle attività svolte dai tecnici certificati per verificare il buon funzionamento della combustione interna della caldaia, attraverso l’analisi della quantità di ossido di carbonio e di altre sostanze di scarto prodotte durante il funzionamento.

Il tutto deve essere svolto secondo criteri specifici e nel rispetto delle scadenze indicate dal Decreto del Presidente della Repubblica D.P.R. 74/2013, a seguito della Direttiva Europea 2010/31/UE sulla prestazione energetica degli edifici. Si tratta di norme che valgono a livello nazionale, quindi anche per la regione Piemonte e, a cascata, per tutta la provincia di Cuneo.

La differenza tra la manutenzione e il controllo fumi della caldaia

Se la manutenzione ordinaria ha la cadenza stabilita dal libretto della caldaia, quindi dal costruttore stesso, per il controllo fumi le scadenze delle verifiche possono essere annuali, biennali o quadriennali, in quanto dipendono dal tipo di apparecchio, dalla sua potenza e dal combustibile utilizzato.

Inoltre, se la manutenzione si basa sul controllo del funzionamento generale dell’impianto termico e sulla pulizia del bruciatore e dello scambiatore di regolazione, per la prova fumi le verifiche sono sulle emissioni della combustione interna, come accennato sopra. I tecnici qualificati che sono chiamati ad eseguirla, quindi, devono essere equipaggiati con gli appositi strumenti per i test di rendimento, ovvero la misura della concentrazione di ossido di carbonio (CO) e dell’indice di fumosità.

Di seguito le scadenze del controllo fumi in base alle norme vigenti:

Tipo di caldaiaControllo fumi caldaia
Caldaia a Gas metano o GPL da 10KW a 100KWOgni 4 anni
Caldaia a Gas metano o GPL oltre 100KWOgni 2 anni
Caldaia a pellet o altri combustibili solidi – da 10KW a 100KWOgni 2 anni
Caldaia a pellet o altri combustibili solidi – oltre 100KWOgni anno
Caldaia a gasolio o altri combustibili liquidi – da 10KW a 100KWOgni 2 anni
Caldaia a gasolio o altri combustibili liquidi – oltre 100KWOgni anno

Prenota ora la prova fumi per la tua caldaia o scrivici per maggiori informazioni!

Controllo fumi caldaia: meglio non rimandare

I numerosi impegni quotidiani, la sbadataggine o la voglia di risparmiare a tutti i costi non bastano a giustificare la scelta di rinviare il controllo dei fumi della caldaia.

Con la salute e con l’ambiente non si scherza, lo sanno bene i legislatori che per la mancata verifica dei fumi hanno previsto multe fino a 3000 euro per il responsabile dell’impianto, a cui si possono aggiungere ulteriori sanzioni pecuniarie nel momento in cui l’accertamento dovesse rivelare altri problemi alla caldaia e all’impianto stesso.

Prova Fumi Caldaia Cuneo

Le multe sono un buon deterrente, ma non il principale, soprattutto quando si parla di gas nocivi come l’ossido di carbonio (CO), anche noto come monossido di carbonio: un gas incolore, inodore e insapore che, specie in passato, ha causato parecchi decessi perché difficile da individuare.

Le moderne caldaie sono molto più sicure a livello tecnico, a condizione però che siano integre ed efficienti, ovvero soggette ad una manutenzione corretta e puntuale.

Perché affidarsi ai tecnici professionisti per le verifiche

Il fai da te non è un’opzione in questi casi, meglio scegliere tecnici professionisti dotati di esperienza e degli strumenti necessari per la prova fumi, anche perché sono gli unici a poter rilasciare le dovute certificazioni. Noi di Custom Sales siamo a tua disposizione nella città di Cuneo e nel resto della provincia cuneese per portarti tutti i vantaggi di un controllo fumi caldaia ben eseguito, magari abbinato a un controllo di manutenzione ordinaria:

  • miglior comfort abitativo,
  • mantenimento degli standard di sicurezza dell’impianto
  • contenimento dei consumi di gas o altro combustibile,
  • emissioni inquinanti nella norma,
  • riduzione del rischio di guasti improvvisi,
  • maggiore durata media dell’impianto,
  • minore svalutazione dell’immobile in cui è installata la caldaia.

Bollino caldaia: deve essere Verde o Blu?

Effettuare i controlli obbligatori della caldaia è necessario per mantenere le doti di sicurezza e di efficienza dell’impianto termico, ma abbiamo visto che se mancano i documenti attestanti l’esecuzione del controllo fumi e degli altri interventi si rischiano sanzioni di migliaia di euro. Il consiglio, quindi, è di affidare sempre i controlli sulla caldaia ai tecnici professionisti e abilitati al rilascio della documentazione: il fai da te o l’improvvisazione non sono ammessi in questi casi.

A proposito di certificazioni dell’impianto, tra quelle che non devono mancare ci sono i famosi bollini, ovvero il Bollino Blu e il Bollino Verde. Si tratta di adesivi da apporre sul libretto dell’impianto e che vengono rilasciati dai tecnici qualificati a seguito dell’esito positivo dei controlli previsti dalla legge.

Qual è la differenza tra il Bollino Blu e il Bollino Verde?

La differenza tra i due bollini è sostanzialmente legata alla competenza che può essere dei comuni, delle province, delle città metropolitane, oppure delle regioni. Questo, in sintesi, è il principio per cui in alcune città l’attestazione dei controlli è con il Bollino Blu, mentre in altre è con il Bollino Verde:

  • Bollino Blu caldaia: per le città oltre i 40mila abitanti, la competenza è del comune.
  • Bollino Verde caldaia: per le città fino a 40mila abitanti, la competenza è delle province, delle città metropolitane o delle regioni. Il controllo obbligatorio deve essere svolto ogni 2 anni in caso di impianti fino a 35kW alimentati a metano o GPL, ogni anno per quelli oltre i 35 kW e fino ai 350 kW.

Quale bollino viene rilasciato a Cuneo e provincia?

In base a quanto illustrato sopra, al termine dei controlli obbligatori sulla caldaia viene rilasciato il Bollino Blu a Cuneo città, con i suoi circa 56mila abitanti, mentre nel resto della provincia, da Alba e Bra al più piccolo dei comuni, ci sarà il Bollino Verde.

Se ti stai già chiedendo quanto costano i bollini caldaia a Cuneo e provincia, va detto che il prezzo può variare di anno in anno, generalmente però le ditte che effettuano i controlli incorporano il costo della certificazione nell’abbonamento per il controllo fumi e la manutenzione, oppure in quelli della singola chiamata.

Contattaci ora per sapere quanto costa il controllo fumi con la manutenzione!

Chi deve ricordarsi del controllo fumi? Ecco come non dimenticarlo

La responsabilità di verificare che il controllo fumi venga eseguito nei tempi previsti dalla legge è, neanche a dirlo, del responsabile dell’impianto termico. Si tratta di una figura che, in ambito privato, solitamente coincide con il padrone di casa, ma può essere anche:

  • l’inquilino in affitto;
  • l’amministratore del condominio quando c’è l’impianto di riscaldamento centralizzato;
  • l’amministratore o amministratore delegato per le aziende;
  • un tecnico professionista con apposita delega.

Scegli l’abbonamento prova fumi e manutenzione

Sei il responsabile dell’impianto di riscaldamento e temi di dimenticare quando è il momento di chiamare i tecnici per il controllo fumi e la manutenzione ordinaria? Custom Sales ha la soluzione adatta a te che sei di Cuneo o provincia: scegli di sottoscrivere il contratto di abbonamento per il controllo fumi e la manutenzione della caldaia. I vantaggi sono evidenti:

  • risparmi denaro rispetto agli interventi a chiamata;
  • risparmi tempo perché non devi cercare il primo tecnico disponibile;
  • non devi ricordarti di chiamarci, ti contatteremo noi;
  • potrai contare su tecnici professionisti.

Controllo fumi caldaia in provincia di Cuneo

Puoi contattare i tecnici Custom Sales per il controllo fumi caldaia e la manutenzione a Cuneo e nelle città della provincia cuneese. Chiama ora o scrivici per avere maggiori dettagli e per prenotare il tuo intervento in una di queste località della provincia di Cuneo:

  • Alba
  • Bra
  • Fossano
  • Mondovì
  • Savigliano
  • Saluzzo
  • Borgo San Dalmazzo
  • Busca
  • Racconigi
  • Boves
  • Cherasco
  • Barge
  • Dronero
  • Centallo
  • Caraglio
  • Altre città in provincia di Cuneo